Da Paillant a Plaisance

Da Paillant a Plaisance ci vogliono circa tre ore in auto su una strada che fa soffrire. Plaisance e sulle montagne ai confini del dipartimento quando arrivi sei come in paradiso. La parrocchia conta (forse) 40 mila persone e molte sono passate in questi anni al protestantesimo delle chiese americane. Parroco da tre anni e p. Emmanuel, vocazione adulta, un po’ abbandonato a se stesso poco motivatore. Il vescovo ha incaricato i missionari di animarlo e di spingerlo. Con i formatori e la comunità sono stati eseguiti degli interventi molto belli e le scuole adesso si presentano bene. Nicola ha organizzato il lavoro volontario con bella risposta anche di giovani e donne anziane. Inoltre è stato messo in funzione un atelier di lavoro in cui vengono prodotti banchi lavagne in metallo e legno, con taglio saldatura e pittura. E stato coinvolto anche Franco Gattigo ticinese che lavora e vive a Camp Perrin. Idea e di rendere produttivo anche un futuro l’atelier per arredamenti per altre scuole. Servirebbe a istruire giovani, dare una fonte di guadagno a chi lavora e un margine per la scuola perché qui vi sono maestri che lavorano da anni con passione e non ricevono salario. Contemporaneamente si organizzano workshop per la comunità e momenti culturali ( vedi proiezione di film) ogni settimana. Con le organizzazioni locali si lavora per ricevere alimenti per le cucine delle scuole che non hanno mai funzionato. Veramente positiva l’impressione portata a casa dopo una giornata molto faticosa.

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: