Si parla di noi su catt.ch

catt.ch

Una nuova scuola nel progetto della Diocesi di Lugano ad Haiti

La missione dei volontari ticinesi partiti oltre un anno per Haiti, inviati ad occuparsi di un progetto di sviluppo educativo  nato da una cooperazione tra la Diocesi di Lugano, nella fattispecie mediato dalla Conferenza Missionaria della Svizzera italiana (CMSI)  e la Diocesi caraibica di Anse-à-Veau-Miragoâne va avanti a passo spedito. Una settimana fa presso il Vescovado di Miragoâne c’è stato un incontro tra Caritas Nippes, Caritas Ticino e mons. Pierre André Dumas Vescovo di Anse-à-Veau-Miragoâne (dal 2008). Erano presenti: Mons. Dumas, P. David, Stefano Frisoli vicedirettore di Caritas Ticino, Nicola di Feo Cooperante ticinese ad Haiti, Padre Franky, Padre Almonacy, Jean-Renel e Padre Yves. Negli stessi giorni  Stefano Frisoli e  Nicola Di Feo, l’altro cooperante ticinese sull’isola, hanno visitato la scuola di Les Palmes di Baradères che  è una delle scuole scelte dal BDE (Bureau diocesain de l’éducation) per essere ristrutturata. Questo permetterà a tutti gli allievi che la frequentano di avere un edificio adeguato per l’insegnamento! La ristrutturazione sarà finanziata dalla CMSI all’interno del progetto Diocesano.

La Scuola di Las Palmes di Baradères

Questa scuola ha una sovvenzione dello Stato che paga 100’000 gourdes (1200 dollari) di retta scolastica per 12 allievi.
Con questo incentivo la scuola garantisce i salari e parte del funzionamento. Non c’è biblioteca e non c’è mensa scolastica. La direzione scolastica ha espresso diverse richieste ai cooperanti ticinesi che hanno visitato la struttura: formazione per gli insegnanti, riparazione della struttura, materiale scolastico, cantina scolastica e una mini farmacia. Per l’apprendimento dei ragazzi la limitazione maggiore è la mancanza di materiale didattico oltre chiaramente alla mancanza di formazione dei professori.

red

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: